WikiMilano è un progetto sperimentale, in fase beta, gestito da Osservatorio Metropolitano di Milano

non sei un utente registrato: al momento non puoi creare e modificare pagine.

Gallerie d'Italia in Piazza Scala

Gallerie d’Italia in Piazza Scala
Gallerie-Italia.jpg
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàMilano
IndirizzoPiazza della Scala, 6 M1-M3 (linea rossa e gialla) Duomo, M3 (linea gialla) Montenapoleone
Caricamento mappa ...
Caratteristiche
TipoMuseo d'Arte
CollezioniPittura ottocento e novecento
Apertura2011 (Ottocento) - 2012 (Novecento)
Protagonisti
DirettoreMichele Coppola
ResponsabiliUfficio Promozione, Marketing e partnership culturali: Marie Evangeline Maillard
Contatti
Emailinfo@gallerieditalia.com
Telefono800.167619
Sito webhttp://www.gallerieditalia.com

Le Gallerie d'Italia in Piazza Scala si trovano in tre edifici storici che si affacciano l'elegante Via Manzoni, Piazza della Scala e via Morone. Due edifici espongono capolavori italiani del XIX secolo dalla collezione della Fondazione Cariplo e Intesa Sanpaolo: le sale neoclassiche opulente di Palazzo Anguissola e l'ottocentesco Palazzo Brentani. La sezione dedicata alle opere del XX secolo della collezione Intesa Sanpaolo occupa l'edificio storico della Banca Commerciale di Piazza della Scala.

Checked.svg Contenuti verificati da Osservatorio Metropolitano di Milano (20 ottobre 2017)

Attività

Il percorso espositivo delle Gallerie d'Italia si sviluppa su due archi temporali specifici: l'Ottocento e il Novecento. La collezione dell'Ottocento spazia da Canova a Boccioni passando per Hayez, Induno e molti altri, e aiuta a comprendere il passaggio dal Divisionismo a Futurismo. Quest'ultima è strutturalmente collegata alla collezione del novecento che riparte proprio dallo stesso Boccioni per lasciare spazio alle opere di Balla, Carrà, de Chirico, Funi, Mafai e Sironi. Oltre alle collezioni esposte nelle sale principali dei palazzi, le Gallerie d'Italia custodiscono circa 500 dipinti all'interno del caveau della sede storica della Banca Commerciale Italiana. Periodicamente vengono programmate visite guidate dove vengono illustrati i sistemi di archiviazione e conservazione delle opere. Il caveau si trasforma quindi da luogo chiuso e inaccessibile a luogo aperto al pubblico che mostra ciò che rimane nascoste nelle sale museali.

Note

La scheda di questo museo è curata in collaborazione con la redazione di Where Milan e l'Associazione Culturale Milano Loves You.

Voci correlate

Collegamenti esterni