WikiMilano - Protagonisti metropolitani è organo ufficiale dell'Osservatorio Metropolitano di Milano

non sei un utente registrato: al momento non puoi creare e modificare pagine.

Antonio Calia

Antonio Calia

Antonio Calia (Roma, 31 dicembre 1985) è un manager e imprenditore italiano, esperto in startup digitali, fondatore e CEO di Manet Mobile.

Checked.svg Contenuti verificati da Osservatorio Metropolitano di Milano (2/10/2017)

Biografia

È laureato in Economia Aziendale con indirizzo in Management Internazionale, e ha conseguito una specializzazione in Economia, Regole e Mercati presso l’università LUISS Guido Carli.

Ha svolto attività professionale come business analyst e junior trader, a cui ha progressivamente aggiunto anche lo sviluppo web, in ambito front-end.

Manet

Alla fine del 2015 ha fondato Manet, una startup che offre un servizio destinato agli alberghi e ai relativi ospiti, fornendo un assistente di viaggio (su smartphone) che permette all’hotel di rimanere costantemente connesso con i suoi clienti. Il progetto imprenditoriale, co-fondato con Marco Maisto, Marco Barbato, Luca Liparulo e Andrea Proietti, ha seguito il percorso di accelerazione di Luiss Enlabs, acceleratore romano nato dalla joint venture fra LVenture Group e l’università LUISS Guido Carli. La startup, nel suo primo anno di vita, ha raccolto più di 1,5 milioni di finanziamenti anche con il supporto di Angel Partner Group, associazione di business angel privati.

Le sue attività principali all’interno di Manet riguardano la gestione della società, il controllo delle operazioni, la definizione delle strategie di business e la pianificazione operativa.

Altre attività

Oltre al mondo dell’innovazione digitale, ha coltivato sin da piccolo una grande passione per la musica. Ha iniziato a fare il dj per hobby all’età di 16 anni, muovendo i primi passi in piccoli club della capitale fino ad approdare alla consolle del Piper Club dove ha suonato per diversi anni. Dal 2002 al 2010 ha "messo i dischi" in alcune tra le più famose discoteche d’Italia: Heaven e Sky Club (Costa Smeralda), Ciarlis (Cortina), The Club (Milano), Red Carpet (Port’Ercole), Number Two (Capri).

Collegamenti esterni