WikiMilano - Protagonisti metropolitani è organo ufficiale dell'Osservatorio Metropolitano di Milano

non sei un utente registrato: al momento non puoi creare e modificare pagine.

Giorgio Gori

Giorgio Gori
Giorgio-Gori.jpg

Sindaco di Bergamo
In carica
Inizio mandato 9 giugno 2014
Predecessore Franco Tentorio

Consigliere di Regione Lombardia
Durata mandato Marzo 2018 –
aprile 2018 (dimessosi in quanto incompatibile con la carica di sindaco)

Dati generali
Partito politico Partito Democratico

Giorgio Gori (Bergamo, 24 marzo 1960) è un giornalista, imprenditore e politico italiano, sindaco di Bergamo ed ex direttore di Canale 5 e di Italia 1. È stato il candidato del centro-sinistra alla carica di presidente di Regione Lombardia alle elezioni del 4 marzo 2018.

Checked.svg Contenuti verificati da Osservatorio Metropolitano di Milano (15/5/2018)

Biografia

Mentre frequente il liceo classico "Paolo Sarpi" di Bergamo si iscrive al gruppo politico studentesco “Azione e Libertà”. Inizia nel 1977 a collaborare con radio e televisioni locali tra cui Radio Bergamo allora diretta da Vittori Feltri, poi passa all’Eco di Bergamo e a Bergamo Oggi sempre diretta da Feltri. Si laurea in Architettura e nel 1984 fa il suo ingresso in Fininvest, a Retequattro. Nel 1988 diventa direttore del palinsesto delle reti Fininvest, dal 1991 direttore di Canale 5 poi di Italia1 e nel 1999 di nuovo a Canale 5.

Nel 2001 fonda insieme a Ilaria Dallatana e Francesca Canetta la casa di produzione televisiva Magnolia, specializzata in prodotti di intrattenimento e infotainment, tra cui spiccano programmi di grande successo come l'Isola dei famosi, Piazzapulita, MasterChef Italia e L'eredità.

Nel 2011 si dimette da qualsiasi partecipazione o incarico per iniziare la carriera politica nel Partito democratico, occupandosi tra l’altro di comunicazione per Matteo Renzi.

Nel 2014, non senza polemiche interne, vince le primarie del Partito democratico per il sindaco di Bergamo e viene eletto primo cittadino della sua città il 9 giugno dello stesso anno.

Sposato in seconde nozze con la giornalista e conduttrice televisiva Cristina Parodi da cui ha avuto tre figli.

Premi e riconoscimenti

  • Il 25 novembre 2011 riceve la cittadinanza onoraria di Frigento per aver fatto parte del gruppo di giovani volontari bergamaschi che giunse in Irpinia nei giorni immediatamente successivi al terremoto.

Elezioni 2018

Alle regionali del 4 marzo è il candidato alla presidenza per il centro sinistra, sostenuto da una coalizione di liste:

Secondo classificato alle spalle di Attilio Fontana, risulta eletto consigliere regionale ma rinuncia all'incarico in quanto incompatibile con la carica di sindaco di Bergamo.

Pagine correlate

Collegamenti esterni